Analisi - Studi
La nostra Società realizza studi sia a livello locale, nel Distretto lapideo apuo-versiliese, sia in ambito nazionale e internazionale.
Si tratta di attività di studio che svolgiamo per nostro conto oppure su commissione di terzi; in quest’ultimo caso concordiamo con i committenti le modalità di pubblicazione e di divulgazione dei risultati.

Elaboriamo:

  • studi periodici con cadenza annuale e argomento esteso. Tra i principali ricordiamo:

    1. il rapporto Stone Sector
      che contiene un quadro del settore lapideo a livello internazionale, con attenzione particolare dedicata all’Italia. Esce a fine maggio e raccoglie i dati sulla produzione internazionale di pietre per uso ornamentale e sull’interscambio tra Paesi suddiviso per materiale e per grado di lavorazione delle pietre. Il commento è ampio, e le tavole contenute nel report statistico consentono di avere una visione generale del settore nell’anno precedente.


    2. il Rapporto Congiunturale Annuale
      Esce in genere a fine marzo, e descrive l’andamento che ha avuto il settore lapideo italiano e toscano nell’anno appena concluso. I dati pubblicati sono il frutto di un’indagine diretta presso i produttori di tutta Italia, e in particolare del comprensorio toscano del marmo bianco. Dalle loro risposte e dai dati oggettivi di fonte ufficiale traiamo considerazioni e previsioni, che mettiamo a disposizione degli operatori e delle istituzioni.


  • ricerche monografiche
    di vario argomento, condotte nel corso della nostra lunga esperienza in autonomia oppure affiancando importanti centri di ricerca, università, istituzioni e organizzazioni pubbliche o private. Tra tutti, particolare importanza hanno assunto i temi della qualità, della competitività settoriale, della formazione professionale e dei fabbisogni formativi del settore. In quest’ultimo campo, abbiamo impostato un filone di ricerca che va sotto il nome di PROMATEO: PROfessioni, MAteriali, TEcnologia e Organizzazione, dedicato alle trasformazioni complessive del ciclo di lavoro del lapideo e alle conseguenze che le variazioni comportano sia sul piano dei profili lavorativi e delle competenze richieste, sia sul piano dell’impatto con il tessuto sociale ed economico di un’area distrettuale come apuo-versiliese.