Missione a Yunfu per Amministrazione comunale e IMM Carrara

Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
mar 28 OTTOBRE 2014
Durante la specializzata nella provincia del Guandong presentata CarraraMarmotec 2015; confronto importante con istituzioni, autorità e imprenditori cinesi. Per rafforzare la collaborazione si lavora per una partecipazione all’evento che si terrà dal 18 al 21 giugno.
Carrara, 28  ottobre 2014
“La Cina attraversa un periodo di forte espansione economica e rappresenta un immenso mercato per le aziende italiane di tutti i settori. Il marmo e le sue tecnologie godono di una grande considerazione da parte degli operatori e delle Istituzioni cinesi come ci è stato ripetutamente testimoniato nel corso della nostra visita e durante gli incontri ufficiali. Carrara, con la sua Fiera dei marmi e delle macchine, è considerata dagli Operatori come un interlocutore privilegiato per ciò che rappresentano nella storia e nella cultura del comparto a livello internazionale, un interlocutore con il quale rafforzare con tutti gli strumenti il confronto tecnico, commerciale e culturale. Torniamo a Carrara con idee e proposte importanti da approfondire in vista di Carrara 2015 la fiera-evento che stiamo organizzando e che possono contribuire ad accrescere la collaborazione per rendere sempre più concreto il confronto e definire processi moderni e condivisi coerenti con le rispettive caratteristiche”.Fabio Felici, presidente di IMM-CarraraFiere, al ritorno da una missione ufficiale con il vice sindaco di Carrara, Andrea Vannucci, a Yunfu dove si è svolta una specializzata della pietra e delle tecnologie con la partecipazione di numerose aziende italiane, valuta positivamente i risultati della missione e illustra un sommario positivo.“Ci siamo confrontati con una realtà molto diversa da quella toscana considerando che la fiera dei Marmi ospita oltre mille espositori e si tiene nella città di Yunfu che ha ribadito interesse a proseguire il rapporto che si è aperto nel corso di Marmotec 2014 con la realizzazione di una collettiva alla quale hanno partecipato dodici aziende cinesi che hanno allestito una grande area nella quale hanno presentato le eccellenze dei prodotti cinesi nel settore dei marmi e delle tecnologie. Abbiamo visitato aziende, incontrato le autorità locali, proseguito il confronto e gli approfondimenti – conclude il presidente Felici - per favorire una presenza ufficiale cinese a Carrara 2015 Marmotec Expo alla quale stiamo lavorando con grande impegno e riscuotendo adesioni importanti”. IMM Carrara, oltre a partecipare con un proprio spazio per promuovere Carrara 2015 Marmotec Expo che si terrà dal 18 al 21 giugno, ha organizzato a Yunfu un seminario sulla marcatura CE e incontri tecnici per illustrare gli impieghi ottimali del marmo possibili anche con l’uso delle tecnologie più avanzate che hanno nel distretto toscano un polo di produzione e ricerca particolarmente importante. “La nostra presenza in occasione di questa Fiera – dice il vice Sindaco di Carrara, Andrea Vannucci – è la naturale prosecuzione dei rapporti istituzionali intrapresi tra le nostre due città e culminati, lo scorso anno, nella lettera d’intenti sottoscritta dal Sindaco di Carrara, Angelo Zubbani e dal Sindaco di Yunfu, Zhiqiang Zhuo. Una partecipazione che è servita a rafforzare il legame con una realtà che rappresenta il più importante distretto lapideo cinese. Tutti gli incontri con i rappresentanti istituzionali, a partire da quello col Sindaco, si sono svolti in un clima molto amichevole e vogliono  essere il viatico per una sempre maggiore collaborazione tra gli operatori economici. In questo senso - conclude Vannucci - l’auspicio è che il prossimo appuntamento con Carrara 2015 Marmotec Expo possa rappresentare una tappa fondamentale di un proficuo scambio tanto sul piano economico e commerciale quanto su quello culturale”.