Politiche e strategie per la riqualificazione del territorio apuano

mar 19 GENNAIO 2016
CENTRO LUNIGIANESE DI STUDI GIURIDICI
Organizza
In collaborazione con IMM-Massa Carrara                                           
una giornata di approfondimento e studio dal titolo
“Politiche e strategie per la riqualificazione del territorio apuano”
Martedì 19 gennaio 2016 ore 10,30
Carrara Fiere - Ingresso Viale Galileo Galilei  
Marina di Carrara 

Partendo da un’analisi dei punti di forza del nostro tessuto produttivo, urbanistico, paesaggistico, socio-culturale ed artistico, quali risorse fondamentali su cui puntare per il rilancio e lo sviluppo del nostro territorio, cercheremo di affrontare insieme al Prof. Giovanni Azzone Rettore del Politecnico di Milanoil tema del cambiamento attraverso politiche e strategie mirate alla riqualificazione del territorio apuano.Sviluppo inteso come sinonimo di occupazione. La disoccupazione giovanile, che sta toccando nella nostra Provincia livelli senza precedenti, porta ad interrogarci se esistano cause diverse e ben più profonde e lontane dall’attuale crisi economica. Sono, i nostri ragazzi, preparati al lavoro che il nostro secolo e, l’ormai, inarrestabile globalizzazione richiede? Cosa, i datori di lavoro cercano oggi nei giovani? E la scuola e l’università, riescono ad insegnarlo? I nostri giovani non possono più aspettare. Il futuro di questo territorio, e dell’Italia intera, è nelle loro mani ed è alle loro domande che siamo chiamati a dare le giuste risposte. Le loro idee, le loro proposte, i loro bisogni saranno al centro del dibattito che vedrà coinvolte le scuole del territorio, giovani professionisti, l’Associazione GAMS Giovani Architetti Massa Carrara, Rappresentanti di Associazioni di categoria, Istituzioni ed enti locali. Attraverso le testimonianze di tanti ragazzi che “ce l’hanno fatta” e con la guida del Prof. Azzone cercheremo di dimostrare che si deve provare a costruire da soli il percorso migliore per sé, perché “disegnare il proprio futuro ed il futuro del proprio territorio si può”.
Concluderà i lavori il Sottosegretario alla Giustizia Dott. Cosimo Maria Ferri