ARRIVA WHITE CARRARA DOWNTOWN, UN NUOVO MODO DI APPREZZARE L'ARTE E LA CULTURA DEL MARMO

mar 9 MAGGIO 2017
IN DIRITTURA D’ARRIVO “WHITE CARRARA DOWNTOWN”: DAL 10 AL 18 GIUGNO LA CITTA’ DEL MARMO SI VESTE A FESTA
Percorsi d’arte, laboratori aperti al pubblico, escursioni alle cave, spettacoli, concerti, scultura all’aperto, enogastronomia ma anche business, in un’ampia gamma di opportunità a disposizione di visitatori e professionisti del settore marmo.
 
“White Carrara Downtown” è il secondo dei quattro step previsti dalla Internazionale Marmi e Macchine nell’ambito di “4 volte marmo” l’articolata iniziativa promozionale messa in campo nell’anno di passaggio fra le due edizioni della fiera CarraraMarmotec. Si tratta della perfetta occasione in cui Carrara e le aziende lapidee si “vestiranno a festa” per accogliere e incontrare clienti, buyer, giornalisti, professionisti, architetti e designer nel contesto di un nuovo modo di valorizzare il territorio Apuo-versiliese e il suo core business secondo una chiave di lettura più attuale: quella della FIERA NATURALE, dove i capannoni delle aziende fanno la funzione dei padiglioni, e le cave diventano l’estensione naturale dei capannoni stessi.

Dal 10 al 18 giugno la città offrirà dunque ai suoi visitatori un’occasione di conoscenza a forte impatto emotivo, in un racconto di aziende, di storie fatte di uomini, di passioni, di lavoro, di prodotti, di design. Attraverso specifici tour il sarà possibile conoscere le unicità di uno dei luoghi più affascinanti d’Italia dove scoprire un raffinato centro storico, gustare prelibate specialità locali e assistere a concerti, spettacoli e eventi diversi ogni sera. Fra le tante opportunità anche un “Sight and Seeing Tour” che permetterà la visita del centro storico e quello delle cave, in fuoristrada, con stop alle larderie di Colonnata.

Molti gli eventi di rilievo: fra gli altri, il 15 giugno il particolarissimo spettacolo di magia e illusionismo di Erix Logan e Sara Maya, l’11 il concerto della cantante e artista inglese Sarah Jane Morris, il 16 quello di Richard Galliano, fisarmonicista francese di musica Jazz, oltre al gradito ritorno a Carrara del pianista e compositore Giovanni Allevi che, il 17 giugno,  si esibirà con i suoi 48 musicisti nello splendido scenario delle cave di marmo. Inoltre “Scultura en plein air” un grande evento di scultura a mano che coinvolgerà decine di artisti e giovani scultori.

Ma White Carrara Downtown non sarà solo arte e intrattenimento: sono stati invitati architetti e aziende italiane del lapideo, perché a Carrara si fa business direttamente nelle aziende del territorio, e parteciperanno all’evento 120 operatori internazionali, per mettere concretamente a sistema la rete di cooperazione tra cave e imprese con l’organizzazione di OPEN-DAY in azienda e in cava, oltre che attraverso incontri  con buyer esteri altamente qualificati. Saranno infatti organizzati contestualmente all’evento White Carrara Downtown  due importati workshop B2B – il primo con focus sulle aziende del marmo e il secondo sul settore delle tecnologie –  per dare la possibilità alle aziende partecipanti all’iniziativa  di avviare nuovi contatti commerciali.

“Al Fuori Salone di Milano, prima tappa di “4 volte marmo” volevamo mettere in campo uno strumento di comunicazione e promozione “giusto” per la valorizzazione del marmo delle nostre aziende, da posizionare in un contesto altrettanto giusto in termini di visibilità internazionale e affluenza di alto livello qualitativo – spiega il presidente di IMM Fabio Felici – siamo riusciti a centrare questo obiettivo e a dare alle aziende ottime opportunità di business. Con White Carrara Downtown continuiamo sul percorso intrapreso: vogliamo ,   promuovere il marmo attraverso strumenti efficaci per le aziende, confermando il ruolo centrale di IMM rispetto alle attività di promozione del settore lapideo sul territorio.” 

Ecco, più in dettaglio, le caratteristiche delle varie iniziative proposte:

“Marble & the City”  un percorso di opere in marmo accompagnerà i visitatori all’interno del Centro Storico di Carrara, rivelando la storia, la cultura, la tradizione e il profondo legame che il marmo ha con il suo territorio. Anche le opere realizzate e esposte a “La Luce del Marmo” durante il Fuorisalone di Milano dal 4 al 8 aprile saranno collocate in città.

“Sight and Seeing Tour” a cura dell’Associazione Il Tau, alla scoperta di Carrara e delle sue unicità, con ampia possibilità di scelta rispetto alle varie destinazioni; biglietto con validità 10 ore e navette in partenza ogni 40 minuti per: Centro Storico di Carrara e i suoi segreti,  Cava RomanaCava Michelangelo, Colonnata e le larderie. Possibilità di effettuare anche una visita in fuoristrada in una suggestiva cava in galleria.

“Scultura en plein air”: L’Accademia di Belle Arti, il Comune di Carrara e I Profumi del Marmo organizzeranno nella Piazza delle Erbe un grande evento di scultura a mano  coinvolgendo decine di artisti e giovani scultori. Il pubblico potrà addentrarsi nelle radici storiche di questa arte, anche mettendosi alla prova con l’aiuto dei più esperti.

E ancora  “Il marmo è Servito”: a cura dell’Associazione Ristorando, Carrara da vivere, da scoprire e da gustare, alla scoperta dei prodotti dell’eno-gastronomia locale con menu speciali preparati per i visitatori e ispirati al bianco del marmo. I menu proposti parleranno del forte legame tra Carrara e la sua tavola raccontando ai visitatori, dal famoso lardo di Colonnata fino al baccalà e alla polenta incatenata, la sana tradizione di una storia bellissima: la storia di CARRARA e del duro lavoro svolto sulle montagne di Marmo bianco.

“A spasso con l’Arte”: verranno organizzate, a cura dell’Associazione Culturale “La Formica”,  cinque   conferenze itineranti sulla ricerca artistica storica e contemporanea a Carrara, cinque differenti percorsi per scoprire la città con un salto nel passato storico, ormai sconosciuto, accompagnati dal piacevole ascolto di una voce narrante. Lungo il cammino si scoprirà la ricchezza, nascosta in angoli e nicchie, di una Carrara che stupisce  con la sua storia, il suo passato e gli aneddoti che girano attorno a una chiesa chiusa, una fontana abbandonata o a un portale di una casa vuota.

Mostre visitabili nei Palazzi Storici, nei Musei e nel cuore della città di Carrara.

Ufficio Comunicazione Promozione e Marketing
Laura Malavolta
l.malavolta@carrarafiere.it 

http://carraramarmotec.com

https://www.facebook.com/carraramarmotec